• Blogarzone

Samsung Fold e Huawei Mate X rivoluzioneranno il concetto di smartphone?

Aggiornato il: 14 mar 2019


Si sa, le scoperte tecnologiche sono sempre più veloci, e di conseguenza è veloce anche ciò che cambia nel nostro quotidiano. Ma, anche se negli ultimi anni siamo stati bombardati da novità e da oggetti che hanno veramente rivoluzionato il nostro modo di vivere, ogni nuova uscita continua a lasciarci a bocca aperta, come se non avessimo mai visto nulla del genere. E, spesso, è proprio così.

Ciò che sicuramente è cambiato di più negli ultimi anni, però, sono i cellulari, ad oggi chiamati smartphone, dei veri e propri concentrati di funzionalità (e genialità) che in poco tempo, bisogna ammetterlo, ci hanno reso degli schiavi; e pensare che, forse non lo sapevate, tutto questo risale a soli 10 anni fa (ebbene sì, era il 2009), cioè a quando la Apple ha lanciato il suo primo Iphone e di conseguenza l'Apple store, un vero e proprio mercato in cui poter acquistare applicazioni di qualsiasi tipo e per qualsiasi utilizzo.


Da lì in poi si può dire che tutto è cambiato: le persone hanno iniziato a fare a gara per ottenere l'ultimo iphone in vendita a casa Apple (che, prontamente, ogni anno presentava una nuova versione), sono nati i tablet, gli ipad, i notebook e via dicendo, ma soprattutto le altre aziende sono corse ai ripari per creare qualcosa di almeno simile al nuovo temutissimo (e da subito amatissimo) smartphone.

I primi cadaveri di questa guerra si sono visti subito: Nokia, che negli anni '90 era il must per chiunque volesse un cellulare moderno, colorato, all'avanguardia, comodo ed economico, si è ritrovata improvvisamente indietro di 100 anni, e nonostante le prove fatte ha dovuto accettare la sconfitta.


Così non è stato, però, per altri colossi come Samsung: dopo aver presentato il primo “Samsung Galaxy”, infatti, ha iniziato una rapida ascesa verso il successo e verso il top di gamma.

E così, ad oggi, sembra addirittura aver superato il suo concorrente numero uno, la Apple, che senza la genialità di Steve Jobs perde colpi giorno dopo giorno.

In questo contesto anche un altro colosso della telefonia si è timidamente affacciato al mondo degli smartphone facendo da subito intuire la sua enorme forza: parlo di Huawei, l'azienda cinese che si è infiltrata in questo segmento di mercato presentando smartphone meno costosi ma altrettanto funzionali e ed esteticamente belli.

Facciamo un passo indietro però: perchè vi ho nominato proprio Samsung e Huawei?

La risposta è molto semplice: sono le due aziende ad aver annunciato i primi smartphone con display pieghevole, cioè Samsung Fold e Huawei Mate X. Cosa hanno di particolare Samsung Fold e Huawei Mate X?

Bè, la prima ed evidente novità è proprio la flessibilità degli schermi, funzione che ad oggi non si era mai vista. Insomma, una grande rivoluzione che presto vedremo sicuramente anche su pc e simili (senza dimenticare che, a mio avviso, è già annunciata la conseguente sparizione di tablet, ipad e via dicendo). Samsung Fold: dimensione, prezzo, uscita

Andiamo con ordine: il Samsung Fold rappresenta, appunto, un Samsung Galaxy pieghevole, quindi con un display infinity flex, passando cioè da uno schermo di 4.6 pollici ad uno di 7.3 pollici.


Ma non è tutto: col nuovo Samsung Fold, che tra il fronte ed il retro ha ben 6 obiettivi fotografici, sarà possibile utilizzare tre app alla volta, un grande passo avanti per tutti coloro che (come me) lavorano con lo smartphone e hanno bisogno di un sistema multitasking.

L'uscita del Samsung Fold è prevista per il 3 Maggio ed il prezzo per ora si aggira sui 2000€, ma sappiamo che col tempo anche questo cambierà.

Huawei Mate X: dimensione, prezzo, uscita

Huawei Mate X, invece, si presenta con un look molto simile al Samsung Fold, ma ha una sostanziale differenza: anche in questo caso il display è flessibile, ma resta esterno, a differenza del Samsung Fold che, una volta chiuso, mantiene solo una schermata esterna.


Più elegante ed apparentemente più sottile, Huawei Mate X è pronto a dare del filo da torcere a tutti concorrenti; come da tradizione, il prezzo di Huawei Mate X sarà più basso rispetto ai gemelli delle altre aziende, arrivando addirittura a 1000€ in meno rispetto al Samsung Fold; quest'ultimo, che in Italia verrà presentato verso Ottobre, supererà, quindi, le vendite dei concorrenti Samsung e Apple?


Ovviamente non lo possiamo stabilire a priori, ma la rivoluzione è già in atto.

Ciò che è certo è che il futuro si prospetta sicuramente molto “Tecnologico”, e tutti saremo costretti a stare al passo con i tempi.

Ma che vita sarebbe se ciclicamente non spalancassimo la bocca con un sonoro “WOW” per le straordinarie e quasi fantascientifiche nuove scoperte che, col passare del tempo, entrano nella nostra vita?

Lo dico io: non una vita triste, ma una vita piatta.


Di Angelo Antonio Cicero

16 visualizzazioni
  • Grey Instagram Icon
  • bongarzone facebook
  • Twitter Stefano Bongarzone
  • youtube stefano bongarzone

© 2023 by Blogarzone. Proudly created with B•Creative