• Blogarzone

L'immortalità dello stile


In tutti noi affiora sempre il desiderio di dimenticare, di archivia­re, di dare spazio alla creatività e al "nuovo".

La moda e il percorso che essa compie necessitano rinnovamento e cambia­mento. In tutti noi affiora sempre il desiderio di dimenticare, di archivia­re, di dare spazio alla creatività e al "nuovo". Così, la moda che si è affermata e che ha di­stinto i decenni rinasce. Si perfeziona e si mi­gliora, si arricchisce di "allure" ed eleganza. Mi piace abbinare la parola vintage a classico perché ciò che ha già vissuto con noi diventa parte integrante del nostro bagaglio di espe­rienze, ma nello stesso tempo entra in simbio­si con il nuovo, mantenendone immutate le caratteristiche. In tal modo il classico si evol­ve con le tendenze del momento, assumendo un'aria più "glamour".

È proprio da qui che parte la ricerca fotogra­fica da me realizzata per questo editoriale. Le linee pure e semplici sono ottenute attraver­so tagli perfetti che armonizzano il corpo.

Sono linee pensate per una donna attenta ai dettagli, che vuole imporsi e migliorarsi mantenendo inalterata la sua personalità. L'obiet­tivo è pienamente raggiunto attraverso il total look, con l'ausilio di colori forti e decisi. Que­sta è una stagione piena di novità che spazia dalle fantasie floreali a quelle geometriche, che attraversa il rock sfrenato per arrivare al candido nude look.

Chi ama sbalordire e andare controtendenza questa estate potrà optare per il viola, tonalità fredda e scura indice di una personalità forte, decisa, spirituale e sensuale.

Un mix di emozioni e di accostamenti cro­matici differenti permette di farci esprimere in toni diversi, dando voce alle infinite sfac­cettature del nostro carattere. Altro must im­mancabile negli armadi estivi sarà il pizzo, preferibilmente in total black. Dei piccoli accorgimenti andranno adottati nelle serate in cui si vorrà esprimere a pieno la propria femminilità. I capelli biondi e lunghi, ad esempio, possono essere legati sulla nuca con movimenti definiti ma liberi. Chi ha la pelle chiara deve privilegiare toni candidi e utiliz­zare un blush rosato da sfumare sugli zigomi. Per un make up che punta a enfatizzare oc­chi e bocca sono immancabili le ciglia finte, le quali conferiscono allo sguardo un mix di seduzione e ingenuità. È chiaro qui il richia­mo a una donna mediterranea con un'anima nordica. Sguardo intenso anche per un make up adatto alla donna più tradizionale che non vuole rischiare, che sceglie il bianco e nero e adotta uno stile collegiale, rigoroso e chic. Troviamo forme che mettono in risalto il cor­po disegnandone le linee, accentuano il seno e accarezzano i fianchi, lasciando il punto vita libero. Un look, spento e intensificato dai capelli raccolti, con effetti luce che si in­travedono e vengono sottolineati da un frisè che incorona il viso in puro stile anni '60. Si creano movimenti, nei capelli lunghi così come in quelli corti. Le acconciature devono delimitare il viso e apparire naturali, come se fossero state spettinate dal vento.

L’abbinamento bianco e nero resta un must che resiste al tempo e alle mode. Ecco perché la scelta degli stilisti per la collezione estiva è questa combinazione declinata in varie forme. Si prediligono grandi contrasti: dall’intramontabile fantasia a pois si passa ai disegni stilizzati, da abbinamenti casual-chic a inconsuete geometrie.

Chi, anche d’estate, è fedele a questi colori può variare i tagli, scegliendo top abbinati ad ampie gonne, semplici o plissettate, oppure abiti aderenti che enfatizzano le forme.

Stefano Bongarzone

1 visualizzazione
  • Grey Instagram Icon
  • bongarzone facebook
  • Twitter Stefano Bongarzone
  • youtube stefano bongarzone

© 2023 by Blogarzone. Proudly created with B•Creative