• Blogarzone

Primavera e depurazione: come prepararsi alla bella stagione

È Primavera… svegliatevi bambine!


Finalmente è primavera, la stagione del risveglio dal letargo invernale. È ora di aprire le finestre, far circolare aria fresca ed essere pronte per una nuova rinascita.

Questo è il significato della primavera e la metafora è perfetta anche per il nostro organismo.

Infatti questa è la stagione ideale per depurare, liberarci dalle tossine accumulate nei mesi invernali e prepararci ad accogliere i mesi caldi che ci attendono.

Oggi quindi mi fa piacere darvi dei consigli su cosa è utile fare per depurare il nostro organismo, i benefici si sentiranno subito: vi accorgerete di avere più energia, di dormire meglio e di avere anche un umore più stabile. Ma non solo! Infatti quando i nostri organi interni sono in salute si vede il riflesso anche all’esterno con una pelle fresca, piú luminosa ed elastica.


Per realizzare tutto questo la parola chiave è una sola: DISINTOSSICARE, e si realizza con estrema facilità aiutando il fegato a fare bene il suo lavoro. Non a caso, secondo la medicina tradizionale cinese, alla primavera è associato l’organo Fegato che è il principale artefice della depurazione.

Vediamo quindi quali sono le cose da fare per rendere felice il fegato:

  • NON mangiare troppo e fare pasti meno abbondanti del solito.

  • NON mangiare tardi la sera per permettere al fegato di rigenerarsi. (Il fegato lavora dalle 11 della sera alle 3 della notte per depurare il sangue e non dovrebbe trovarsi occupato a gestire la digestione di una cena fatta in tarda serata.)

  • Evitare cibi industriali, bevande alcoliche e il caffè.

So bene che quando tocco l’argomento caffè mi inoltro in un campo minato. Sono perfettamente consapevole che questa è una delle abitudini che a volte può sembrare impossibile abbandonare, soprattutto al mattino e dopo i pasti.

Crediamo che sia indispensabile per darci l’energia e la spinta per cominciare la giornata e che aiuti a digerire dopo il pasto... Ma non è così! Se ne può fare a meno senza problemi, quando si mangia cibo sano e naturale e si digerisce bene non c’è bisogno di tonici per sentirci su.

Quello che vi propongo è un esperimento, qualcosa da provare e verificare. Non per sentito dire, ma un vero e proprio esperimento sulla vostra pelle. Del resto, se veramente volete fare qualcosa che porti nuovo benessere dovreste provare a fare cose nuove. C’è una frase di Einstein a me molto cara: "La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".


Quindi la cosa nuova da fare in questa primavera potrebbe essere quella di eliminare il caffè per un paio di settimane e verificare come vi sentite.

È più facile di quello che la mente vi fa credere.

Certo, i primi giorni si potrebbero avere degli effetti collaterali da disintossicazione, come mal di testa e sonnolenza, ma vi garantisco che nel giro di 48 ore al massimo proverete una vera e propria rinascita con una energia che non sentivate da tempo e scoprirete che la si realizza proprio senza caffè!

Cosa fare in pratica. Se bevete più di 2 caffè al giorno, iniziate con il dimezzare la dose per i primi due giorni, fino ad arrivare ad un solo caffè per un altro paio di giorni e poi eliminarlo definitivamente. Se invece, ne bevete solo uno al giorno potete iniziare da subito ad eliminarlo.

Contemporaneamente abbiate cura di introdurre piccoli cambiamenti nell’alimentazione come:

1. Aumentare il consumo di verdure (è importante che siano presenti in ogni pasto, in particolare le bietole, gli spinaci, il cavolo, i carciofi sono tutte piante amiche del fegato, usatele in abbondanza) 2. Diminuire l’apporto di zucchero, pane e pasta che sono i veri ladri di energia.

Se poi non avete tempo di preparare e cucinare verdure a pranzo e a cena, si può comodamente ricorrere a degli integratori che ci fanno fare il pieno di verdure e vitamine.

Uno di questi è il Pack Balancing, una miscela di vitamine e minerali estratti da vegetali liofilizzati a freddo e quindi freschissimi; uno di questi vegetali è l’erba di grano che possiede meravigliose proprietá:

  • combatte i radicali liberi e contribuisce al rinnovamento cellulare;

  • conferisce maggior resistenza alla fatica, sia fisica sia mentale;

  • aumenta le difese immunitarie;

  • colma le carenze nutrizionali;

  • abbassa l'FSH e regolarizza il ciclo mestruale delle donne (Ciò porta anche a un'aumentata fertilità)

Inoltre l'erba di grano ha un elevato contenuto di clorofilla, che ha proprietà:

  • disintossicanti: ripulisce il corpo da tossine, sostanze inquinanti e prodotti chimici;

  • aiuta a depurare il fegato e regola la digestione;

  • alcalinizzanti;

  • antibatteriche;

  • immunostimolanti.

Insomma il Pack Balancing è perfetto per il lavoro di detossinazione che consiglio adesso in primavera.

La combinazione di tutte queste proprietà rende l'erba di grano anche un antiage molto potente: gli effetti sulla pelle, sui capelli e sull'irrorazione sanguigna possono portare a un ringiovanimento estetico chiaramente visibile!


Una piccola controindicazione. L'erba di grano, così come i germogli di grano, non è indicata a chi è intollerante al frumento, mentre può essere tranquillamente assunta dai celiaci perché il glutine, durante la germinazione, viene scisso dagli enzimi nei singoli amminoacidi.

Le proprietá del Pack Balancing non sono ancora finite e chi vuole approfondire quali siano e a vere informazioni su dove comprarlo puó andare a questo link: http://bit.ly/pack_balancing.


Io concludo dicendovi che è anche facilissimo e comodo da prendere: basta assumere una volta al giorno (in qualsiasi momento della giornata) una bustina di Pack Balancing sciolto in acqua. Si agita ed in 10 secondi è pronto!

Buona primavera!


Di Anna Cuva

62 visualizzazioni
  • Grey Instagram Icon
  • bongarzone facebook
  • Twitter Stefano Bongarzone
  • youtube stefano bongarzone

© 2023 by Blogarzone. Proudly created with B•Creative