• Blogarzone

Debutti e debuttanti

Aggiornato il: 12 nov 2018

Benvenuti nella rubrica #Cinefeeli!

Innanzitutto il nome che è tutto un programma, visto che sì parliamo di cinema ma senza pretese di sorta. Non vi ammorberò (e non ammorberò me stessa) con polverose recensioni sui film in sala o con concetti semiologici sul cinema, ma vi prometto di regalarvi un piccolo sorriso e di parlare di cinema con ironia e leggerezza. Ci impicceremo di star, starlette, dietro le quinte, ossessioni, tic e piccoli riti scaramantici degli attori e di tutti gli addetti ai lavori che operano nella grande macchina del cinema. Questione di feeling insomma...

Oggi in particolare ci occuperemo della questione del debutto. Visto che Stefano debutta con il suo fantastico blog, ho pensato di parlarvi di come gli attori vivono e hanno vissuto il loro debutto sul grande schermo.

Prendiamo ad esempio la nostra Sophia Loren nazionale, un monumento patrimonio dell'umanità amata in tutto il mondo. Sophia appunto debutta subito dopo la Grande Guerra in un concorso di bellezza, ma non si qualifica affatto; subito dopo la sua occasione la agguanta andando da Pozzuoli a Cinecittà per provare ad entrare come comparsa nel cast di "Quo Vadis?" (ebbene sì, quello originale). Aveva già la testa sulle spalle ma anche e soprattutto una famiglia da sfamare, quindi da buona partenopea si incaponisce e ci riesce. "Ci insegnavano a fare le faccette" dice lei. Che spirito ragazzi!

Non c'è bisogno comunque di scomodare sua maestà Loren per capire che il debutto, anche e soprattutto ai giorni nostri, è sempre una questione delicata per un artista. Prendiamo ad esempio Lady Gaga. Da cantante pluripremiata e artista eccessiva ma sempre in vetta in qualunque classifica, Gaga (al secolo Stefani Joanne Angelina Germanotta) diventa anche protagonista in una delle serie televisive più viste del momento: "American Horror Story". Ma la Germanotta in realtà debutta sul grande schermo in "Machete Kills" nel 2013, straordinario e visionario film di Robert Rodriguez (scolaro e compare di Quentin Tarantino). Gaga prende di petto il suo debutto, e ai giornalisti che le chiedono come sia recitare al cinema risponde "basta essere se stessi, io sono sempre me stessa". Ci liquida così blandamente, insomma.

Anne Hathaway invece, che tutti conosciamo da "Il diavolo veste Prada", considerata la nuova Julia Roberts, la nuova Audrey Hepburn e la nuova "fidanzatina d'America", tanto "nuova" al grande schermo non lo è. Anne, appunto, debutta nel 2001 nella commedia romantica "Pretty Princess", vincendo il ruolo da protagonista tra 500 pretendenti, e recita al fianco (niente popò di meno di) Juliew Andrews. Anne pare essere una ragazza ligia e determinata: "Faccio sempre tanti provini, come per il film "Les Miserables". Ho fatto persino il provino per il ruolo di un soldato pur di essere in quel film". Nel film in questione, l'attrice accetta di tagliare davvero i capelli cortissimi...ahhh, se glieli avesse tagliati Stefano Bongarzone allora sì che avrebbe avuto un bel taglio! Alla prossima!

Marina Peluso


2 visualizzazioni
  • Grey Instagram Icon
  • bongarzone facebook
  • Twitter Stefano Bongarzone
  • youtube stefano bongarzone

© 2023 by Blogarzone. Proudly created with B•Creative