• Blogarzone

Carol

Aggiornato il: 7 nov 2018

Film tratto dal Romanzo di Patricia Highsmith e diretto da Todd Haynes ambientato nella Manhattan anni ’50 con cura maniacale, dove ogni dettaglio è curato

Protagonista assoluta Cate Blanchett, nel ruolo della raffinata Carol che si innamora di una venditrice di un grande magazzino, dove l’amore risulta delicato, coinvolgente e passionale. 

Molto intelletto, gestualità e sguardi, movimenti lenti per far vivere ogni secondo appieno, costumi ricercati in una ricostruzione perfetta ed elegante. Il viso di Carol incorniciato da capelli biondo chiarissimo che si muovono in onde ampie, morbide e battute alla perfezione, fermate da cappellini che si inseriscono delicati e abbinati agli abiti.

Gli accoppiamenti rigorosi, cura del colore, vita strizzata e gonne ampie, accessori e cura delle mani. 

Un trucco che lascia i lineamenti intatti, la bocca colorata di rosso, come richiede l’epoca, in assoluto rispetto dei volumi di Cate, gli occhi valorizzati da ciglia che ne amplificano la forma e rendono lo sguardo intenso e sofisticato. 

Eleganza è la parola giusta anche nel make up che accompagna un viso espressivo dove la parola è spesso silente e lascia esprimere lo sguardo pieno di significato.

Il biondo si lega perfettamente all’incarnato, e alla fotografia di Edward Lachman che lascia a bocca aperta durante tutta la visione.

Non trascurabile e considerevole anche la bellezza di Rooney Mara che incarna il ruolo di Therese. Una bellezza spesso ingenua nello sguardo, ma sicura nel comportamento, legata ad un look che ci riporta facilmente ad una giovane donna degli anni ’50, con qualche piccola riserva nella scelta della parrucche che risultano troppo evidenti.


2 visualizzazioni
  • Grey Instagram Icon
  • bongarzone facebook
  • Twitter Stefano Bongarzone
  • youtube stefano bongarzone

© 2023 by Blogarzone. Proudly created with B•Creative