• Blogarzone

Barbie Curvy?


Da bambina ho sempre giocato con Barbie sperando di diventare come lei, crescendo poi devo ammettere di averla anche superata: grassa (curvy come oggi va di moda) ma sicuramente meglio di questa piccola bambola platinata.

Chi avrebbe pensato che nel 2016, Mattel desse spazio anche alle curve?

Sono passati quasi 60 anni dall'uscita sul mercato della prima Barbie. Tutte noi abbiamo sognato con lei che da sempre ha rappresentato un’icona, modello dei tempi e delle mode, incarnazione di amicizia, capace di essere la protagonista di innumerevoli  storie di fantasia. Non a caso sono state vendute 350.000 bambole nell'anno di esordio, il 1959.

Ultimamente, forse per il forte calo di vendite o forse per le critiche ricevute per mezzo secolo, inerenti la creazione di un modello di bellezza stereotipato, che non rispecchia la realtà e che effettua un “furto all' infanzia” rappresentando una visione troppo adulta del mondo, Mattel ha deciso di cambiare rotta, dando vita a tre nuove versioni di Barbie: Petite (minuta), Tall (alta) e appunto Curvy (formosa).

La "formosa" sarà la boa ...ops l'ancora di salvezza di casa Mattel?

Le ragazze curvy generalmente sono come quelle cattive, arrivano ovunque ma nella proposta "sciatta" e  fintamente "politically correct" di Mattel non credo affatto!

Voglio Barbie Paola Penelope subitooo!

Per non dimenticare il glam della vera Barbie vediamoci tutti al Mudec alla mostra "Barbie. The Icon”, fino al 13 marzo 2016.

22 visualizzazioni
  • Grey Instagram Icon
  • bongarzone facebook
  • Twitter Stefano Bongarzone
  • youtube stefano bongarzone

© 2023 by Blogarzone. Proudly created with B•Creative